Programma completo 2018 – 2019

  Foto credit: Alessandro Tarantino Uff. Stampa Comune di Marsala

Il programma completo degli eventi organizzati dalla Wine and Food Academy Parma nei locali di Arte & Gusto

Il programma si snoda tra gli argomenti più affascinanti e coinvolgenti del mondo enogastronomico e comprende una serie di cene didattiche, incluse nella rassegna Vignaioli e territori s’incontrano a tavola, dedicate ad alcune regioni italiane con abbinamenti ai vini dei medesimi territori di provenienza. Durante queste serate saranno presenti i produttori che forniranno tematiche di discussione costruttiva e approfondimenti legati all’esperienza sul campo.

Inoltre sono previsti ampi spazi dedicati alla cultura del vino all’interno de I grandi maestri del vino: la presentazione dell’ultimo volume di uno dei massimi esperti, il padre della moderna Enologia italiana, il Prof. Mario Fregoni e l’atteso ritorno di Daniele Cernilli, in arte ”Doctor Wine” che presenterà la nuova edizione della prestigiosa Guida Essenziale ai Vini d’Italia.

Sarà un itinerario che, di volta in volta, ci arricchirà grazie all’intervento e alle ricerche sull’ambito enogastronomico di giornalisti e wine writer: Matteo Gallello, redattore della storica rivista e casa editrice romana “Porthos”, guiderà una degustazione dedicata ai vini naturali. L’assaggio sarà preceduto dall’intervento di Costanza Fregoni, dal titolo: Biologici, biodinamici, naturali e sostenibili: i vini green sono realtà.

Altra importante iniziativa sarà il lancio di un Corso di degustazione on line rivolto agli appassionati che desiderano approcciarsi al mondo del vino in modo semplice e divertente.

Gli appuntamenti sono scanditi da momenti conviviali con assaggi dei prodotti simbolo della nostra provincia e dell’intero made in Italy: Parmigiano Reggiano, Prosciutto di Parma, Malvasia e altri vini dei Colli di Parma.

Protagonista delle proposte culinarie sarà lo chef Alfonso Francese che, con la sua brigata di cucina, interpreterà sapori locali e di terre lontane, sempre caratterizzati dall’utilizzo di materie prime eccellenti e dal piacere della buona tavola.

N.B. Tutti gli eventi a parte alcune tappe del Marsala Magic Tour si terranno nei locali di Arte & Gusto a Parma Via Emilia Est, 87a, tel. 0521 481784 – www.artegusto.net

Mercoledì 19 settembre 2018 ore 20,00 rassegna: Vignaioli e territori s’incontrano a tavola

La rassegna enogastronomica che disegna un percorso formativo e didattico e si sviluppa attraverso alcune cene tematiche durante le quali i produttori parlano dei vin proposti, approfondiscono il concetto di terroir e illustrano le pratiche produttive. Sommelier professionisti e giornalisti approfondiranno argomenti inerenti alla sensorialità e all’abbinamento cibo-vino.

 Vini che hanno fanno la storia di un territorio Azienda Agricola Mastroberardino Via Manfredi, 75-81, 83042 Atripalda, AV 

http://www.mastroberardino.com

I Mastroberardino vivono il contesto socio-culturale e vitivinicolo irpino da oltre due secoli. Le prime tracce della loro presenza in Irpinia risalgono, secondo il Catasto Borbonico, a metà del Settecento, epoca in cui la famiglia elesse Atripalda a proprio “quartier generale” e dove, tuttora, si trovano le antiche cantine. Dieci generazioni, da allora, hanno condotto le attività di famiglia, tra alterne vicende, come sempre accade nelle storie delle imprese familiari di più antica origine. Le tenute di famiglia sono localizzate in Irpinia, culla di tre DOCG: Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Taurasi, distribuite nelle varie aree del territorio con l’obiettivo di preservarne l’identità ed assicurare la salvaguardia prima, la continuità e lo sviluppo poi, della viticultura autoctona.

Sarà Presente il Prof. Piero Mastroberardino

Menu della serata
Antipasti: Torretta normanna di Melanzane e pesce azzurro – Alice ripiena con scamorza affumicata – Tozzetto di tonno pinna gialla con patate dei Monti Lattari.
Vino in abbinamento: Novaserra Greco di Tufo DOCG
Primo: Ziti di Gragnano con ricciola e pomodorini del Piennolo
Vino in Abbinamento: Neroametà Bianco Campania IGT
Secondo: Ombrina ai profumi mediterranei con contorno di fagioli di Controne
Vino in Abbinamento: Stilema Fiano di Avellino DOCG (vino premiato da Daniele Cernilli)
Dessert: Delizia al limone di Amalfi
Vino in abbinamento: Melizie Irpinia Fiano DOC Passito.
Caffè, limoncello di Amalfi

Marsala Magic Tour

Foto credit: Alessandro Tarantino

Da Arte & Gusto la prima delle quattro tappe previste del “Marsala Magic Tour” che oltre a Parma vede coinvolte Piacenza, Cantù (Como) e Lugano (Canton Ticino – Svizzera) in un viaggio alla scoperta del grande vino siciliano.

La manifestazione si fregia della collaborazione degli enologi siciliani Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, del giornalista transfrontaliero Rocco Lettieri e del giornalista e consulente gastronomico Antonio Montano, con il patrocinio del Comune di Marsala, dell’Associazione Strada del Vino Marsala – Terre d’Occidente e dell’Istituto Regionale del Vino e dell’Olio. L’evento, ideato come singolo appuntamento, ha incontrato un tale entusiasmo da parte dei produttori da permetterci di organizzare quattro tappe: Piacenza e, grazie al coinvolgimento e alla collaborazione del giornalista Rocco Lettieri, anche Cantù e Lugano.

I quattro appuntamenti rappresentano un unico momento di confronto e di riscoperta della cultura di un luogo, Marsala. Siamo certi che dagli incontri scaturirà un rinnovato interesse nei confronti di questo celebre vino che ha rappresentato e continua a rappresentare il fiore all’occhiello della produzione vitivinicola siciliana e nazionale.

Gli enologi Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, grazie alla loro esperienza, ci condurranno nel mondo del Marsala e ci permetteranno di approfondirne la storia avvincente e le caratteristiche organolettiche uniche. Oltre alla presentazione, di almeno sei diverse tipologie di Marsala, in ogni serata, è prevista la preparazione, da parte di ciascuno dei ristoranti coinvolti, di un piatto della tradizione marsalese e/o siciliana abbinato a uno dei Marsala in degustazione.

Mercoledì 17 ottobre 2018 ore 20,00 prima tappa del Marsala Magic Tour che si terrà nei locali del Ristorante Arte & Gusto, Parma, Via Emilia Est, 87, Parma, PR

https://www.artegusto.netinfo@artegusto.net – tel. 0521 481784

Il primo obiettivo di Arte & Gusto è far assaporare ai propri ospiti una cena raffinata e genuina in un ambiente curato, moderno e rilassato.
Il rispetto delle materie prime e della loro stagionalità è la prima regola della cucina. L’abbinamento con un vino o una birra artigianale adeguati, scelti con competenza, rende il momento della cena una vera esperienza sensoriale.
Inoltre, è importante sentirsi accolti e coccolati, ecco perché il personale di sala di Arte & Gusto, oltre ad avere una naturale predisposizione alla cura del cliente, affronta un opportuno percorso di formazione.

I vini in degustazione:

Marsala Vergine Riserva – Intorcia Vini                                                                                                                  Marsala Vergine – Casa Vinicola Arini
Marsala Superiore Oro Secco Riserva – Marco De Bartoli
Marsala Superiore Ambra Secco Riserva – Giuseppe Bianchi Distillati Srl
Marsala Superiore Oro Dolce Riserva – Cantine Pellegrino
Marsala Superiore Ambra Dolce – Casa Vinicola Arini
Marsala Superiore Rubino – Cantine Pellegrino

Menu:
Antipasto: Crostini a base di Paté di olive e focaccia all’olio extravergine di oliva ottenuto da “Nocellara del Belice”.
Primo: Spaghetti alla Matarocco “pesto alla marsalese”
Vino in abbinamento: Marsala Superiore Secco
Dessert: Scomposta alle amarene Fabbri con salsa rinforzata al Marsala

L’olio extravergine di oliva e i paté sono della cultivar Nocellara del Belice e sono offerti dalla ditta: Az. Agricola Barbera Calogero, Campobello di Mazara, TP.

Martedì 6 Novembre 2018 ore 20,00 seconda tappa Marsala Magic Tour che si terrà nei locali del Ristorante Il Garibaldi, Piazza Garibaldi 13, Cantù, Co

https:// www.ristoranteilgaribaldi.it – email: ilgaribaldicantu@libero.it – tel. 031 704915

Il Ristorante Il Garibaldi nasce dalla passione di Alda e Marco, toscana lei ed emiliano lui, per la cucina di qualità caratterizzata dalla ricerca per gusti delicati e contemporaneamente decisi e intriganti. Il locale si trova nella piazza principale della città da cui prende il nome il locale, arredato con mobili d’epoca e suddiviso in tre sale con tavoli finemente apparecchiati e cucina a vista. Il menu segue le stagioni e l’estro dei titolari, da segnalare le paste freschissime tirate con l’ausilio di una sfogliatrice manuale al momento dell’ordinazione.

I vini in degustazione:
Marsala Vergine – Cantina Martinez
Marsala Superiore Ambra Secco Riserva – Cantine Fici
Marsala Superiore Ambra Secco – Cantine Mothia SRL
Marsala Superiore Ambra Dolce – Cantine Mothia SRL
Marsala Superiore Ambra Dolce Riserva – Cantine Fici                                                                          Marsala Superiore Ambra Dolce – Cantina Martinez

Menu:
Antipasto: Crostini a base di Paté di olive e focaccia all’olio extravergine di oliva ottenuto da “Nocellara del Belice”
Primo: Pasta alla Norma
Vino in abbinamento: Marsala Superiore Secco
Dessert: Bicchierino allo zabaione e Marsala con biscotto inzuppato

L’olio extravergine di oliva e i paté sono della cultivar Nocellara del Belice e sono offerti dalla ditta: Az. Agricola Barbera Calogero, Campobello di Mazara (TP).

Mercoledì 7 Novembre 2018 ore 20,00 terza tappa del Marsala Magic Tour che si terrà nei locali del ristorante la Tavernetta del Colorado, Lugano, Via Clemente Maraini, 19 6907 Lugano, Svizzera

http://www.colorado.ch/it/hotel@colorado.ch Tel. +41 91 994 16 31

Ristorante elegante e poco distante dallo splendido Lago di Lugano, propone una cucina genuina, leggera e saporita con un occhio di riguardo alle specialità ticinesi. La cura scrupolosa nella scelta degli ingredienti e nella composizione dei piatti da parte dello chef Graziano Lamanna è peculiarità del Ristorante-Pizzeria Tavernetta dell’Hotel Colorado.
L’ampia terrazza “Merida” accoglie i propri ospiti durante le serate estive per godere del clima mite di Lugano e gustare le pietanze accompagnate dal famoso Merlot del Ticino scelto dalla nostra cantina.

Durante la serata sarà proiettato un documentario sul Cioccolato di Modica, seguirà la degustazione dei Marsala in abbinamento al tipico prodotto ragusano:

I vini in degustazione:
Marsala Vergine Riserva – Frazzitta Vini Sas
Marsala Vergine – Cantine Vinci
Marsala Superiore Oro Secco Riserva – Cantine Vinci
Marsala Superiore Ambra Secco – Casano Srl
Marsala Superiore Ambra Dolce – Alagna Vini
Marsala Superiore Rubino – Intorcia Vini

Menu:
Antipasto: Crostini a base di Paté di olive e focaccia all’olio extravergine di oliva ottenuto da “Nocellara del Belice”
Primo: Le busiate con il pesto alla trapanese (ricetta di Rocco Lettieri)
Vino in abbinamento: Marsala Superiore Secco
Dessert: Tiramisù con vaniglia e biscotto inzuppati nel Marsala dolce

L’olio extravergine di oliva e i paté sono della cultivar Nocellara del Belice e sono offerti dalla ditta: Az. Agricola Barbera Calogero, Campobello di Mazara (TP).

Giovedì 8 Novembre 2018 ore 20,00 quarta tappa del Marsala Magic Tour che si terrà nei locali del Ristorante Le Proposte, Frazione Corano, Borgonovo Val Tidone, PC

http://www.ristoranteleproposte.it – ristoranteleproposte@alice.it   tel.: 0523 845503

Venticinque anni fa Danila e Luigi, assieme alla figlia Manuela, decidono di acquistare un rustico situato in una splendida posizione panoramica a Corano, frazione di Borgonovo Valtidone.
Negli anni, spinti da una grande passione per la cucina e per tradizioni locali, aprono Le Proposte, un ristorante accogliente e raffinato. I Piatti piacentini sono preparati con ingredienti scelti con cura e attenzione.

Fra le specialità spiccano i salumi stagionati in casa e le verdure preparate ogni giorno, la pasta lavorata a mano, l’oca alle mele e il culatello all’albicocca mentre i dolci casalinghi variano a seconda delle stagioni. Durante il periodo estivo è possibile accomodarsi nella terrazza panoramica.

Menu:
Antipasti: Parmigiano Reggiano di Montagna “Malandrone 1477 ” e le sue stagionature:
P.R. 26 mesi – P.R. 60 mesi – P.R. 120 mesi.La Julienne di Carciofi con riduzione di Marsala,
Salumi della tradizione piacentina DOP: Salame, Coppa, Pancetta
Primo piatto:  Tortelloni di zucca della tradizione al Marsala
Secondo Piatto: Culatello al forno al Marsala con le albicocche
Dessert: Semifreddo allo zabaione con il croccante di mandorle
Costo cena € 40 a persona.

I vini in degustazione e in abbinamento:
Marsala Vergine Riserva – Rallo S.P.A.
Marsala Superiore Ambra Semisecco – Rallo S.P.A.
Marsala Superiore Ambra Secco – Curatolo Arini 1875
Marsala Superiore Ambra Dolce – Curatolo Arini 1875
Marsala Superiore Ambra Secco – Lombardo Vini
Marsala Superiore Ambra Dolce – Lombardo Vini

Si ringraziano: gli Enologi Luciano Parrinello e Massimiliano Barbera, il giornalista transfrontaliero Rocco Lettieri e il giornalista e consulente enogastronomico Antonio Montano.

Si ringraziano, inoltre, i produttori e le cantine di Marsala che hanno aderito e inviato i loro vini:

Alagna Vini – Via Salemi, 752, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Dolce
Casa Vinicola Arini – Via Salemi, 105, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Vergine, Marsala Superiore Dolce
Giuseppe Bianchi Distillati Srl – Lungo Mare Mediterraneo, 31, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Secco Riserva
Casano Srl – Via Mazara, 57, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Secco
Curatolo Arini 1875 – Via Vito Curatolo Arini 5, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Dolce, Marsala Superiore Secco
Marco De Bartoli – Contrada Fornara Samperi, 29, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Oro Riserva
Cantine Fici – Via Sebastiano Lipari, 5, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Dolce Riserva – Marsala Superiore Secco Riserva
Frazzitta Vini Sas – Via Sirtori, 4, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Vergine Riserva, Marsala Superiore Dolce
Intorcia Vini – Via Mazara, 10, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Secco Riserva, Marsala Superiore Semisecco Ambra, Marsala Superiore Rubino
Lombardo Vini – Via Vincenzo Florio, 17, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Dolce, Marsala Superiore Secco
Cantina Martinez – Via Mazara, 209, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Vergine, Marsala Superiore Dolce
Cantine Mothia SRL – Via Falcone Giovanni 22, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Dolce e Marsala Superiore Secco
Cantine Pellegrino – Via Battaglia delle Egadi, 10, Lungomare Salinella, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Oro Dolce Riserva, Marsala Superiore Rubino
Rallo S.P.A. – Società Agricola, Via Vincenzo Florio n° 2, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore AMBRA Semisecco, Marsala Vergine Riserva
Cantine Vinci, Marsala, TP.
Tipologia: Marsala Superiore Oro Secco Riserva, Marsala Vergine

Patrocinio del Marsala Magic Tour: Comune di Marsala, Strada del Vino Marsala – Terre d’Occidente, Istituto Regionale del Vino e dell’Olio.
Fotocredit: le foto del “Marsala Magic tour” sono di Alessandro Tarantino Ufficio Stampa Comune di Marsala.

Si ringraziano i ristoranti: Arte & Gusto, Parma, Tavernetta del Colorado, Lugano, Svizzera, il Garibaldi di Cantù e Le Proposte di Borgonovo Val Tidone, PC, per aver ospitato e aver contribuito ai singoli eventi.

Martedì 13 novembre 2018 ore 20,00 I grandi maestri del vino  È la rassegna dedicata a professori universitari, giornalisti, ricercatori che in qualche modo hanno fatto, e continuano a fare, la storia del vino in Italia

Presentazione del libro del Prof. Mario Fregoni: Le Viti Native Americane e Asiatiche, ibridi portinnesti e varietali edito da Ci.Vin

Dialogherà con l’autore la sommelier Alessandra Chiarini della Wine and Food Academy la quale finita la discussione sul libro guiderà una degustazione di vini dell’Azienda Agricola La Torretta sita in località Sala Mandelli, Val Tidone, PC.

La Torretta è una storica azienda piacentina sita nel cuore della Val Tidone, un territorio a forte vocazione vitivinicola che occupa la parte più occidentale della provincia di Piacenza, ai confini con l’Oltrepò Pavese.
Nel 2015 l’Azienda ha compiuto un notevole salto di qualità, grazie all’unione a una realtà viticola confinante di pari estensione, divenendo una delle più grandi realtà vitivinicole della zona. La Famiglia Marchesi, artefice di questa fusione, ha arricchito la nuova Azienda La Torretta di una più vasta varietà di vitigni. L’accoglienza rimane uno dei punti fermi dell’Azienda, sempre aperta alle visite. Offre, inoltre, ambienti suggestivi per godere dell’assaggio dei suoi prestigiosi vini in abbinamento ai celebri salumi DOP piacentini e di una vista incomparabile sulla Val Tidone.

Saranno assaggiati i seguenti vini:
Gutturnio Classico Superiore – Vitigni: Barbera 55% – Bonarda 45% Vinificazione: Macerazione sulle bucce per 12/15 giorni. Affinamento in botte di acciaio per 6 mesi.
Vignà: Vitigni: Merlot 70% e Barbera 30% Vinificazione: Acciaio
Pinot nero – Vitigni: Pinot Nero 100% Vinificazione: Uve selezionate e raccolte in piccole cassette. Macerazione sulle bucce per 13/15 giorni. Affinamento in botte di acciaio per 12 mesi e in bottiglia per 3 mesi.
Salari: Vitigni: Cabernet Sauvignon 35% – Merlot 35% – Bonarda 30% Vinificazione: Macerazione sulle bucce per 13/15 giorni. Affinamento in botte di acciaio per 12 mesi e in bottiglia per 3 mesi.
Dopo la degustazione Arte & Gusto offrirà un lauto buffet

Mercoledì 28 Novembre ore 20,00 Vignaioli e territori s’incontrano a tavola 

Allegrini e i vini delle colline baciate dall’Adige

Allegrini affonda le sue radici a Fumane, nel cuore della Valpolicella Classica, terra di antiche e nobili tradizioni.

Documentata a partire dal XVI secolo, la Famiglia Allegrini è dedita alla produzione del vino da generazioni ed è impegnata in prima linea nella valorizzazione e promozione della Valpolicella, a sostegno della cultura e dell’identità del proprio territorio.

L’azienda ha vissuto una profonda trasformazione a partire dagli anni Sessanta del Novecento con Giovanni Allegrini. Riconosciuto come uno dei maggiori artefici della rinascita della Valpolicella, Giovanni perfezionò l’arte della vinificazione, agendo con rigore nella selezione delle uve e introducendo alcune importanti innovazioni in ambito viticolo ed enologico.

L’eredità aziendale è passata poi nelle mani dei figli Walter, Marilisa e Franco, che hanno saputo raccogliere, sviluppare e comunicare con profonda dedizione le grandi intuizioni del padre, portando il nome di Allegrini nel mondo.

La Valpolicella, una delle aree più prestigiose del panorama enologico italiano, è stata terra dedita alla viticoltura sin dall’antichità, come conferma l’etimologia del suo stesso nome: val polis cellae significa, infatti, “la valle delle molte cantine”. È situata nel Veneto occidentale, tra Verona e il Lago di Garda, delimitata, a nord, dai Monti Lessini.

A presentare l’azienda, il territorio e i vini sarà Alberto Menegazzi Sales Area Manager.

Dietro ai fornelli protagonista sarà come sempre la brigata di Arte e Gusto guidata dallo Chef Alfonso Francese a cui spetterà il compito di interpretare di volta in volta sapori di terre lontane unite dal piacere per la convivialità e la buona tavola e per l’occasione ci preparerà un menù dedicato a sua maestà il maiale nero ai quali saranno abbinati i vini di Allegrini, ecco il menu pensato per l’occasione:

Antipasti: Polenta croccante con pancetta e salame di maiale nero – Vino in abbinamento: Valpolicella Classico DOC Primo Tagliatelle fresche con salsiccia di strolghino e funghi porcini – Vino in abbinamento: Ripasso Valpolicella DOC. Secondo: Tagliata di maiale nero con patate al forno Vino in abbinamento: Amarone della Valpolicella DOCG Dessert: Pasticceria secca con crema pasticcera – Vino in abbinamento: Recioto della Valpolicella DOCG caffè.

Mercoledì 30 gennaio 2019 ore 20,00 Biologici, biodinamici, naturali e sostenibili: i vini green sono realtà

Conferenza a cura della giornalista Costanza Fregoni che presenta:
Biologici, biodinamici, naturali e vegani: conosciamo l’approccio agricolo ed enologico, le differenze e le leggi che ne governano le filiere. Nel mondo dei vini green, la sostenibilità è davvero tale? In cosa consiste la certificazione?

Un viaggio attraverso storia, tecnica e legislazione, passando attraverso diversi stili produttivi e di comunicazione.
A seguire guiderà la degustazione Matteo Gallello, profondo conoscitore del movimento dei vini naturali in Italia e all’Estero, redattore di “Porthos”, casa editrice indipendente di Roma, responsabile del sito porthos.it e dell’organizzazione dell’attività didattica “Porthos racconta”.

I vini in assaggio:

1. Maistru (nuragus) Sa Defenza
2. La mia Malvasia (malvasia aromatica di Candia) Camillo Donati
3. Gattaia (chenin con piccolo saldo di sauvignon blanc e sauvignon gris) Michele Lorenzetti
4. Montepulciano d’Abruzzo Emidio Pepe
5. Teroldego Foradori
6. Cirò Rosso Classico superiore ‘A Vita

Costanza Fregoni
Laureata in Scienze Agrarie nel 1995 all’U.C.S.C. di Piacenza, ha sempre lavorato in ambiente vitivinicolo, come tecnico e come giornalista freelance. Nel 2001 diventa giornalista pubblicista e nel 2007 fonda l’agenzia di comunicazione Ovis Nigra. Nel 2005 è ideatrice, per l’editore Phytoline, del periodico tecnico di viticoltura ed enologia VQ, acquisito nel 2006 dal Gruppo Editoriale Tecniche Nuove, con il quale collabora ancora oggi come responsabile di redazione della testata VVQ, nata a gennaio 2017 dalla fusione tra VQ e VigneVini.

Matteo Gallello
Laureato in Editoria e Giornalismo nel 2012 all’Università La Sapienza di Roma, si è sempre occupato di scrittura, enogastronomia e critica musicale. Dal 2010 lavora presso la casa editrice Porthos, dove ha collaborato alle seguenti pubblicazioni:
L’Invenzione della gioia (Sandro Sangiorgi, Porthos 2011 Roma)
-Porthos 36 (2011 Roma)
Manteniamoci giovani – Vita e vino di Emidio Pepe (Sandro Sangiorgi, Porthos 2013 Roma)
Gli Ignoranti, vino e libri diario di una reciproca educazione (Porthos 2015 Roma, curatore dell’edizione italiana di Les ignorants, Étienne Davodeau)
Il Vino Capovolto (Jackie Rigaux e Sandro Sangiorgi, Porthos 2017 Roma)

Collabora presso la rivista InNatura, con la piattaforma L’Ottaedro, è relatore presso gli eventi organizzati dalla Regione Calabria all’interno del Vinitaly. È consulente alla carta dei vini e alla formazione del personale di vari ristoranti italiani.

Febbraio 2019 I grandi maestri del vino Daniele Cernilli in arte Doctor Wine Presenta, La Guida Essenziale ai Vini d’Italia 2019

Il giorno esatto e il tema della presentazione saranno definiti quanto prima 

Mercoledì 10 aprile 2019 ore 20,00 Le grandi degustazioni: 

Il frizzante e magico mondo di Bubble’s a cura di Andrea Zanfi presentaBollicine di montagna … isole e bolle quando il mare incontra l’effervescenza.

Martedì 7 Maggio 2019 Ore 20,00 Vignaioli e territori s’incotrano a tavola: i Vini della Val di Cembra e del Trento DOC

Cantina di La Vis e Valle di Cembra sca
via Carmine, 7 – 38015 Lavis (TN) Italy
Tel. +39 0461 440111 – Fax +39 0461 440244

Email: cantina@la-vis.com

Cantina di La-Vis è un patrimonio collettivo nel cuore del Trentino. 750 ettari di vigna per circa 800 soci dediti alla cura di un territorio collinare vocato alla vite che fanno della specificità produttiva, della territorialità e della qualità la loro bandiera.

LA STORIA

La Cantina porta nel nome e nel logo il suo legame con il territorio e la sua antica tradizione vinicola: il nome, che è il medesimo della cittadina in cui ha sede.

La cooperativa vinicola trae le sue origini nel 1850 quando la famiglia Cembran edificò il primo nucleo della sua attuale struttura produttiva. Nasce poi ufficialmente nel dopoguerra per opera di 14 intraprendenti viticoltori e si ingrandisce e rafforza anno dopo anno, anche tramite l’acquisizione di altre realtà produttive, come la fusione con la cooperativa altoatesina di Salorno nel 1969, che il marchio Durer-Weg ancora rappresenta, e la fusione con Valle di Cembra Cantina di Montagna nel 2003.

Di proprietà di La-Vis anche la casa spumantistica trentina Cesarini Sforza, acquisita nel 2001. cesarini sforza

Cesarini Sforza Spumanti Spa via Stella 9a – 38123 Trento (TN) – Italy Tel. +39 0461 382200 –  Mailinfo@cesarinisforza.com – Web: www.cesarinisforza.com

  IL TERRITORIO

I vigneti sono coltivati per l’80% a uve a bacca bianca, tra le quali prevalgono Chardonnay, Pinot Grigio e Müller Thurgau. Tra le uve rosse troviamo invece Schiava, Pinot Nero, Merlot, Teroldego e Lagrein. L’area produttiva è costituita da vigneti ubicati in Trentino.

Cesarini Sforza è tra le più note griffe trentine di spumanti e una delle aziende che hanno contribuito alla nascita e all’affermazione di TrentoDoc, la denominazione simbolo in Italia e nel mondo delle migliori bollicine di montagna.

La storia

Da Parma, dove partecipavano al governo del Ducato, i Cesarini Sforza si trasferirono due secoli fa nell’allora Principato Vescovile di Trento.

Lamberto Cesarini Sforza, nel 1974, fondò, assieme ad  un ristretto gruppo di amici, l’omonima azienda vinicola con l’obiettivo di produrre spumanti di alta qualità che sapessero imporsi non solo tra i produttori trentini, ma anche sulla scena nazionale e internazionale.

La selezione dei vigneti fatta in base agli studi di zonazione che la cantina ha effettuato a fine anni Novanta consente agli enologi di contribuire alla nascita della Trentodoc, la denominazione che racchiude tutti i metodo classico trentini.

Dal   2001 Cesarini Sforza fa parte di Cantina La-Vis e Valle di Cembra, la grande cooperativa vinicola trentina.

P.s.: Le informazioni che riguardano alcuni eventi che non sono stati ancora definiti saranno pubblicati quanto prima sul sito: www.wineandfoodacademy.it

Tutti gli eventi, a parte alcune tappe del Marsala Magic Tour si terranno nei locali di Arte & Gusto a Parma, Via Emilia Est, 87a, tel. 0521 481784 – www.artegusto.net

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.